buon vento, ragazze

Un filo rosa che unisce in oceano

Un filo rosa che prende forma e parte per un lungo viaggio, attraverso l’Atlantico. 

E’ questo il piccolo dono che è stato realizzato per un progetto che porterà, in modo simbolico, le donne di Crisalide oltre Oceano in occasione del mese di ottobre rosa.

fascia

Le volontarie dell’Associazione,  infatti,  hanno voluto salire a bordo dell’imbarcazione di R’Ose Transat che partirà tra qualche giorno per una traversata oceanica molto speciale, regalando un manufatto realizzato a mano.

Otto donne svizzere, tra cui un medico e uno skipper, hanno fatto nascere un bellissimo progetto che ha come obiettivo quello di parlare di Tumore al Seno attraverso l’esperienza e la rinascita, perchè anche dopo la malattia è possibile mantenere la rotta.

R’Ose Transat non è solo un equipaggio femminile ma è soprattutto la forza di sei donne che hanno superato il duro percorso del tumore al seno, anche attraverso lo sport della vela.

Le ragazze di R’Ose Transat partiranno a novembre dalle Canarie per raggiungere Le Marin, in Martinica, percorrendo quindi 3000 miglia in circa 21 giorni.
I fondi raccolti durante il progetto verranno impiegati per nuovi progetti di navigazione per donne operate al seno. 

route

Quali sono quindi gli obiettivi di questa traversata?

rose-3142529_1280 Attraverso la vela si possono aiutare le donne ad affrontare le onde che si incontrano dopo la malattia.

rose-3142529_1280 Vivere una bellissima avventura umana, con momenti di condivisione e solidarietà durante i quali è necessario imparare a lasciarsi andare, liberarsi delle proprie paure per adattarsi agli elementi del mare, proprio come succede durante il percorso terapeutico, dove i cambiamenti del corpo e le terapie possono modificare la quotidianità

rose-3142529_1280 Trasmettere la speranza alle donne che dopo la malattia esiste un futuro.

rose-3142529_1280 Incoraggiare le donne allo sport, fattore di protezione e prevenzione alle recidive.

rose-3142529_1280 Parlare di prevenzione come forma di tutela per tutte le donne.

rose-3142529_1280 Sensibilizzare l’opinione pubblica sulle cure per la patologia.

rose-3142529_1280 Dare visibilità ad un equipaggio femminile nel mondo della vela.

Per questo Crisalide ha voluto realizzare a mano delle fasce per capelli che verranno spedite alle ragazze di R’Ose Transat prima della loro partenza, per dimostrare vicinanza e condivisione al progetto che tanto rappresenta la forza e la determinazione delle donne, soprattutto quelle colpite dalla malattia. E soprattutto per dimostrare che anche dopo la malattia, si può e si deve mantenere la rotta.

Guarda il nostro video dove auguriamo “Bon Courage” alle ragazze di R’Ose Transat. 

Ecco l’equipaggio di R’Ose Transat.

Elisabeth Thorens-Gaud,  ideatrice del progetto e membro dell’equipaggio

Muriel Favre, skipper

Nicole Strub, skipper in seconda

Nadège Schriber, membro dell’equipaggio

Caroline Ackermann, membro dell’equipaggio

Francesca Argiroffo, membro dell’equipaggio

Stéphane Couty, membro dell’equipaggio

Carine Clément Wiig, medico di bordo e membro dell’equipaggio

Veronika Bertin-Hugi, membro dell’equipaggio – riserva

Per seguire gli aggiornamenti segui anche la pagina Facebook di R’Ose Transat

Condividi...Share on FacebookTweet about this on Twitter